L’INGRESSO NELL’UNIONE IMPRESE STORICHE

Share This Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Il celebre brand del Monferrato si aggiunge ai testimoni del Made in Italy longevo

e di alta qualità oggi presenti in ben 8 Regioni d’Italia, dal Piemonte alla Sicilia 

 

Un altro marchio ultracentenario di grande prestigio – da oltre 170 anni sinonimo di eccellenza nel settore della grappa e dei distillati – entra a far parte della Unione Imprese Storiche Italiane, l’associazione che dal 2000 raccoglie i testimoni del Made in Italy più longevo e affidabile.

Si tratta di Mazzetti d’Altavilla – Distillatori dal1846 di Altavilla Monferrato (Alessandria), la più storica grapperia del Nord-Ovest e una delle più antiche di tutta Italia, che ogni anno distilla freschissime vinacce dei più nobili vitigni piemontesi diventando così espressione di un territorio e di Grappe km 0.

L’azienda – oggi guidata dalla sesta generazione e dalla settima (quest’ultima composta dalle giovani Chiara, Silvia ed Elisa Belvedere Mazzetti) – è celebre per i suoi pregiati Distillati giovani e invecchiati, le Riserve, i Brandy, le Acquaviti d’Uva e i Liquori presenti nei migliori negozi italiani e stranieri. Ricca di fascino la sede storica nel cuore del Monferrato, dove si possono ammirare la Galleria Artistica “170 Anni di Grappa” (inaugurata nel 2016 in occasione dell’importante traguardo aziendale) e la Cappella Votiva “La Rotonda”, splendido gioiello architettonico situato nel Parco Storico e risalente al 1808, oltre che restaurato per volere della stessa Famiglia Mazzetti. L’elegante Cantinone della Magione Mazzetti d’Altavilla, l’emozionale Galleria della Grappa, la suggestiva Barricaia e la Distilleria sono altri spazi capaci di ammaliare i visitatori da tutto il mondo che, sette giorni su sette, raggiungono la cima della collina di Altavilla Monferrato per effettuare affascinanti visite guidate e degustazioni sensoriali.

Quello di Mazzetti d’Altavilla 1846 è il secondo brand nel settore dei distillati di alta qualità che si associa all’Unione Imprese Storiche Italiane, dopo Poli Distillerie 1898 di Schiavon (Vicenza), nonché il terzo rappresentante piemontese dell’associazione insieme a Cesare Verona Magister Scripturae 1889 di Torino (depositario del marchio Aurora) e Fratelli Piacenza 1733 di Pollone, Biella. Al momento sono 45 le imprese storiche che compongono l’Unione appartenenti a ben 8 regioni d’Italia (Piemonte, Veneto, Emilia-Romagna, Toscana, Campania, Puglia, Calabria e Sicilia).

“Siamo felici di poter partecipare all’intensa attività della Unione delle Imprese Storiche e Italiane e di abbracciare il motto che recita ‘Unisci e Persevera’ – commentano Chiara, Silvia ed Elisa Belvedere Mazzetti – in quanto crediamo nell’efficacia delle reti imprenditoriali e nel valore dell’esperienza che si accumula grazie alla trasmissione del patrimonio imprenditoriale di generazione in generazione. L’obiettivo prioritario della nostra generazione di distillatrici è ben chiaro: comunicare la solennità e la versatilità della Grappa alle new generations italiane e straniere per permettere al Distillato Italiano di essere conosciuto ed affermarsi ancora di più fra le eccellenze del Bel Paese.”

“Siamo orgogliosi – afferma Eugenio Alphandery, presidente della Unione Imprese Storiche Italiane – di abbracciare nell’Unione un marchio come Mazzetti d’Altavilla 1846 che rappresenta un esempio brillante di come la qualità produttiva possa esprimersi al meglio grazie al forte legame con il territorio di appartenenza e alla custodia delle grandi tradizioni imprenditoriali”.

Scarica il comunicato stampa: Mazzetti d’Altavilla entra nella Unione delle Imprese Storiche Italiane